E-commerce e mobile strategy, un vademecum in 5 punti.

E-commerce e mobile strategy, un vademecum in 5 punti.

By Gareth Mackown

Che il mobile sia uno dei trend critici nell’evoluzione dell’accessibiltà sul web, ormai, è un dato di fatto più che assodato. Il concetto di essere sempre disponibili, in qualsiasi luogo e momento, sta slegando il mercato dalla sua dimensione “brick and mortar” lanciandolo verso una nuova frontiera dell’economia globalizzata, online 24/7.

Quindi, se da una parte disinvestire sulle immobilizzazioni è diventata una priorità per contenere i costi, dall’altra l’approccio market-driven ha imposto un cambio di ritmo nella gestione della mobile strategy di un sito e-commerce.

Aldilà delle varie digressioni teoriche sul tema, molti imprenditori “convenzionali” si sono trovati in difficoltà nell’implementazione programmatica di un buon business plan su cui strutturare una politica mobile efficace per il proprio sito e-commerce.

L’obbiettivo di questo articolo, è proprio quello di colmare questo gap. Vedremo quindi 5 punti su cui lavorare per potenziare la mobile strategy di un sito e-commerce.

1) Costruire un sito customer-friendly

Per fare ciò, è necessario mappare attentamente il bacino clienti del proprio business. Dopodichè, lavorando sulle informazioni raccolte, si deve costruire una user-experience che, attraverso il sito e-commerce, definisca in modo preciso la percezione del brand da parte dei consumatori, fornendo quindi un canale di comunicazione mobile-friendly in cui design, contenuti e servizi offerti lavorano in sinergia.

2) Fornire un servizio in continuo miglioramento

Come per uno store brick and mortar, dove la differenza è fatta dalla proposta di valore definita in termini di qualità servizio clienti, offerta prodotti ed processo d’acquisto, anche il vostro sito e-commerce mobile deve essere un’ecosistema virtuale in cui il consumatore possa vivere un’esperienza d’acquisto piacevole ed originale.

3) Armonizzare il modello di vendita con i canali di comunicazione

Nella realizzazione del sito mobile si deve aver cura di sincronizzare le funzionalità offerte con il modello di vendita adottato. Per fare un esempio, l’app mobile può permettere direttamente l’acquisto del prodotto, oppure essere sfruttata come una piattaforma interattiva per esplorare l’offerta, consentendo all’utente di ricollegarsi allo store e-commerce per finalizzare la transazione nel sito web principale.

4) Ottimizzare l’user-experience senza soluzione di continuità

Il sito mobile è una piattaforma in cui vendita e brand management si fondono in qualcosa che va oltre il semplice acquisto di un prodotto o servizio. L’esperienza d’acquisto si inquadra in una sensibilizzazione alla brand culture che va sostenuta attraverso la realizzazione di una piattaforma mobile friendly, accessibile via tablet, phablets e wearable devices, in grado di configurassi con tutti i software e gli hardware più popolari, strutturando la comunicazione secondo location based services e promozioni social per creare un TOMA (Top Of the Mind Awareness) sempre sulla cresta dell’onda.

5) Gestire il mobile-marketing in modo semplice e diretto

Il consumatore medio, come già sottolineato altre volte, è impulsivo e insofferente alle perdite tempo. Campagne virali, contenuti, storytelling aziendale e servizio clienti vanno resi facili ed intuitivi da esplorare. L’ecosistema mobile del vostro e-commerce dev’essere semplice da scoprire. Intuitivo. Una buona idea per creare una campagna di mobile marketing efficace è quella di icrociare strategie SEO e social media advertisement con canali di comunicazione convenzionali tramite mass media e WOM (Word of Mouth).

Infine, non bisogna dimenticare che un investimento nel mobile, per quanto profittevole, nasconde delle insidie. In particolare, si tratta di questioni di sicurezza e brand reputation. Oggigiorno, dati e informazioni sensibili sono un argomento scottante nel mondo della tecnologia, è bene rendere sicuro il proprio sito mobile evitando falle nel sistema che compromettano la reputazione del brand.

Alessandro Bergamin
Alessandro Bergamin
Project Manager e Ceo di VoglioClienti, un' azienda innovativa che si occupa di strategie web per aumentare i clienti e le vendite. Appassionato di e-commerce e marketing, negli ultimi anni ha creato e gestito numerosi negozi online oltre che business paralleli.