Ecco 6 business-app di cui non potrai più fare a meno. Provare per credere.

Ecco 6 business-app di cui non potrai più fare a meno. Provare per credere.

Mitragliate giornaliere di e-mail a cui rispondere, messaggi che lampeggiano su cinque social media diversi, ricerche e studi della concorrenza dispersivi, interrotti a metà, appunti volanti persi in ogni dove, app che vibrano e squillano, programmazione dei contenuti sempre sul filo del rasoio. Queste sono solo alcune delle magagne inevitabili che deve gestire un imprenditore del web ogni giorno.

Io stesso ho a che fare con clienti insistenti e una casella mail che s’illumina ogni due per tre, quaderni di appunti che si accatastano come bancali, post su Facebook e Linkedin da postare e commentare nei tempi giusti, siti di web agency che mi fanno dire “ma come diavolo hanno fatto a fare questo e quello?”.

Insomma, alla fine della fiera siamo sulla stessa barca, e per questo oggi voglio darvi un paio di dritte su quali app possono semplificarvi la vita, e perché no, aiutarvi concretamente nella gestione quotidiana della vostra attività.

1) Evernote : è l’applicazione perfetta per salvare e memorizzare qualsiasi cosa vi interessi, sia esso una articolo o semplicemente una foto o un video divertente. Funziona come un raccoglitore di appunti digitale, ma è molto di più: permette di registrare note audio direttamente dallo smartphone, condividere appunti e documenti e creare chat di gruppo.

2) Canned Email Responses : è una app interna Gmail che permette di preimpostare delle risposte automatiche in modo molto dettagliato, creando messaggi di risposta ad a hoc a seconda della specifica domanda e del soggetto che l’ha posta (per semplificare questo tipo di procedura, è bene creare una FAQ che evidenzi le domande più comuni che ti vengono rivolte).

Per attivarla clicca sull’ingranaggio e seleziona settings, poi clicca su Etichette e troverai la tendina “Canned Responses”: spunta enables e crea la tua risposta personalizzata nel format e-mail che comparirà in basso.

3) Hootsuite : è un app che permette di programmare la pubblicazione di contenuti su più social media contemporaneamente, creando caption e call to action personalizzate per ognuno. Attivando il pacchetto Premium, la piattaforma permette di gestire i messaggi provenienti dai vari sociali in modo centralizzato (sfruttando quindi il Social Customer Care) e di creare documenti di analisi approfonditi riguardanti il traffico, l’esposizione e l’engagement dei tuoi profili social.

4) TiniEye : è un sito che fa risparmiare un sacco di tempo nella ricerca di immagini, sopratutto quando se ne sta cercando una specifica o, avendo la già trovata, si vuole trovare la fonte originale per segnalare i diritti o il copyright dell’autore.

5) Builtwith : vi capita mai di navigare sui siti della concorrenza e scoprire lead box irresistibili o plug in incredibili che vi fanno dire “e questo da dove salta fuori?” ? Beh, a me capita spesso, e questa app ha dato libero sfogo alla mia curiosità morbosa. Builtwith permette di analizzare la pagina su cui siete e scoprire tutte le funzionalità implementate, dai bottoni di condivisone per i social ai plug-in per le live chat.

6)  Rapportive : è un plug-in di Gmail che permette di esplorare le connessioni dei tuoi contatti mail. Poniamo tu sia in contatto con una persona con cui scambi mail per lavoro e voglia sapere su quali social è attivo, quali sono i suoi interessi e il suo background professionale. Con rapportive, il profilo Gmail della persona su cui vuoi più informazioni si arricchirà di tutti dati che avrà fornito a Google riguardo profili social, connessioni di secondo grado, occupazioni precedenti, email personale, contatti Skype e molto altro.

 

 

Alessandro Bergamin
Alessandro Bergamin
Project Manager e Ceo di VoglioClienti, un' azienda innovativa che si occupa di strategie web per aumentare i clienti e le vendite. Appassionato di e-commerce e marketing, negli ultimi anni ha creato e gestito numerosi negozi online oltre che business paralleli.