Ecco i 7 trucchi per costruire una community fedele intorno al tuo business.

Ecco i 7 trucchi per costruire una community fedele intorno al tuo business.

Oggi, con questo articolo voglio parlarti del segreto del successo sui social media di marchi come Everlane, Mark&Spencer, National Geographic e Go Pro, tanto diversi fra loro ma accomunati da una gestione intelligente ed originale di social media, blog e customer service.

Questi brand, grazie ad una strategia di comunicazione sviluppata a seconda della loro target audience, hanno creato delle community fedeli, propositive ed entusiaste che, fra post condivisi, partecipazioni a concorsi online, commenti e produzione di contenuti, sono diventate l’arma segreta per fare marketing al tempo dei blog e i social media.

Ma come si fa, quindi, a gettare le basi di una community sui social media che funga da volano per il marketing di un business online? Per rispondere a questa domanda, ti rivelerò i 7 trucchi da mettere in pratica per creare una community solida, vivace e propositiva intorno alla tua attività online.

1) Trasforma i tuoi followers da semplici sconosciuti a conoscenti e amici, sii genuino e chiedi la loro opinione sui contenuti che pubblichi e i servizi che offri.

La tua audience non è solo un gruppo di persone sconosciute a cui vendere qualcosa. I tuoi seguaci sui social media sono quasi sempre persone interessate a te o al tuo business, e rappresentano una grande risorsa : possono creare discussioni intorno ad un tuo post, prendere posizione a tuo favore durante una controversia e fare da beta tester per un nuovo servizio che hai in mente. Basta chiedere, interagire, comunicare apertamente con il prossimo. Essere genuini, diretti e cordiali è importante tanto quanto essere professionali e competenti.

2) Fai di te un punto di riferimento, crea intorno al tuo business e alla tua persona un senso di competenza e autorevolezza.

E lo puoi fare solo impegnandoti nel scrivere articoli interessanti e autorevoli per il tuo blog citando fonti importanti, postare contenuti utili e di qualità per far capire quali sono i valori e gli obbiettivi del tuo business, rispondere velocemente a mail e messaggi privati, programmare live chat e organizzare un customer service innovativo per offrire un supporto di qualità ai tuoi clienti.

3) La regola aurea nella creazione di contenuti fai da te è : pochi ma fatti bene.

Ovviamente, questa regola è legata alla scarsa disponibilità di tempo e risorse del piccolo e medio imprenditore, che deve quasi sempre arrangiarsi come può nella creazione di contenuti per blog e social media. In una situazione del genere, è meglio privilegiare la qualità sulla quantità. infografiche dettagliate, brevi video virali di alta qualità, gif e foto ricercate sono i contenuti che attraggono più traffico e generano più interazioni e condivisioni. Anche il live streaming, per i più innovativi, è uno dei cavalli di battaglia per il marketing nel 2016.

4) Offri contenuti gratuiti che approfondiscano gli argomenti che tratti in post e articoli del blog in cambio della registrazione alla tua newsletter.

Dando per scontato che tu abbia gia implementato uno strumento per l’invio automatico di newsletter a cadenza mensile, una buona idea per raccogliere leads e assicurarsi una crescita costante del bacino di utenti che ricevono le tue mail è quella di chiedere agli utenti di registrarvisi in cambio di contenuti aggiuntivi.

Per fare un esempio : il vostro ultimo articolo parla del processo di imbottigliamento dei vini che producete; un’idea può essere quella di offrire un video-tour gratuito del processo in cambio della registrazione dei dati da parte degli utenti.

6) Individua le persone più attive ed entusiaste nel interagire con il tuo business, crea rapporti di fiducia con gli influencer del tuo settore e fai di ogni cliente affezionato un ambasciatore del tuo brand.

E’ sostanzialmente un’attività di PR online che mira ad espandere la community intorno al tuo business tramite il passaparola e la visibilità di altri persone. Stringi amicizie con i professionisti giusti nel tuo settore e chiedi loro di pubblicare un articolo sul tuo blog e di riportarlo nel loro; premia i clienti più attivi ed entusiasti con un tour in azienda o responsabilizzali facendoli diventare ambasciatori della tua attività online, sfrutta la rete social a tuo vantaggio e diventa tu stesso un influencer.

 

 

 

Alessandro Bergamin
Alessandro Bergamin
Project Manager e Ceo di VoglioClienti, un' azienda innovativa che si occupa di strategie web per aumentare i clienti e le vendite. Appassionato di e-commerce e marketing, negli ultimi anni ha creato e gestito numerosi negozi online oltre che business paralleli.