Scopri le 3 abitudini d’oro che ti aiuteranno ad ottimizzare la resa dei tuoi contenuti web.

Scopri le 3 abitudini d’oro che ti aiuteranno ad ottimizzare la resa dei tuoi contenuti web.

contenuti

contenuti

Una piano strategico dei contenuti (content strategy plan) è uno strumento di marketing che definisce le variabili chiave per la produzione e programmazione di ciò che pubblichi attraverso il tuo sito web, sui social media e nel tuo blog (se ne hai uno), dal formato dei video allo stile degli articoli, passando per una certa impaginazione delle foto fino alle call to action dei singoli lead magnet box che usi per le sottoscrizioni.

Ovviamente, un piano resta un piano – dal carta non si passa all’azione così, per magia.

Fra il dire e il fare, no?

Per questo oggi voglio condividere con te 3 abitudini che mi hanno aiutato a fare della mia routine un potente strumento per ottimizzare i contenuti che condivido attraverso il mio blog fra social media e sito web.

1) Trova i parametri giusti e misura i tuoi risultati con regolarità.

Quali sono i risultati che ti interessano di più? Il traffico sul sito? I lettori che arrivano a fine articolo? Le condivisioni sui social media? I “sottoscrittori x mese” della tua newsletter? Le vendite trimestrali? Scegli il parametro più adatto a definire il rendimento dei contenuti che offri agli utenti e monitoralo con costanza. Per farlo, usa strumenti come Google Analytics per siti e blog, e Facebook Insight o Iconoscquare per parametri relativi ai social media.

2) Definisci una strategia di segmentazione per la tua newsletter e tieni d’occhio le variazioni negli interessi della tua target audience.

Poniamo che tu sia il titolare di un autonoleggio con un’autofficina integrata. Alcuni clienti in transito sul tuo sito potrebbero essere interessati a noleggiare uno dei tuoi mezzi ma altri, invece, potrebbero essere più interessati alle offerte mensili sul cambio pneumatici. Dovrai creare un form di sottoscrizione che, oltre ai dati classici nome-cognome-e-mail-ecc, registri il loro “campo” di interesse specifico, in modo da inviare loro contenuti e offerte attinenti.

3) Costruisci una rete di link in entrata solida e autorevole e tieniti in contatto con le persone giuste.

Dando per scontata la conoscenza del funzionamento e l’utilità dei backlinks, ci sono 4 accorgimenti che puoi combinare per creare una fitta rete di link che portano al tuo sito :

a) cura attentamente il SEO di ogni contenuto che pubblichi, sia un articolo o un video o anche semplicemente una foto;

b) coltiva con attenzione collaborazioni strategiche con altri professionisti (dello stesso settore o, meglio ancora, di uno complementare al tuo) condividendo i loro post e “ospitando” i loro articoli sul tuo blog, chiedendo in cambio di linkare e ripostare i tuoi contenuti sui loro profili social;

c) crea contenuti di alta qualità come corsi online, infografiche, video divulgativi ed e-book che possano essere davvero utili e interessanti per la tua target audience, individua le pagine social, i blog e i magazine su cui tendono a navigare e chiedi ai loro proprietari/gestori di sfruttare i tuoi contenuti come fonti autorevoli da citare e postare sulle loro piattaforme.

 

 

 

Alessandro Bergamin
Alessandro Bergamin
Project Manager e Ceo di VoglioClienti, un' azienda innovativa che si occupa di strategie web per aumentare i clienti e le vendite. Appassionato di e-commerce e marketing, negli ultimi anni ha creato e gestito numerosi negozi online oltre che business paralleli.