Fidelizzazione cliente e web marketing : le 3 regole magiche per coinvolgere la vostra audience.

Fidelizzazione cliente e web marketing : le 3 regole magiche per coinvolgere la vostra audience.

Che i social media siano il nuovo strumento di comunicazione fra azienda e consumatori, è ormai un dato di fatto incontestabile. Tralasciando il discorso newsletter e servizio clienti, che si configurano sempre come strumenti di web marketing critici ma comunque complementari, il rapporto con il consumatore si sviluppa e prende forma principalmente attraverso queste piattaforme online.

Tale relazione sociale digitale, però, segue dinamiche proprie e causa della concorrenza soffocante, diventa sempre più difficile da costruire. Questo, ovviamente, influenza negativamente gli sforzi messi in atto che, in mancanza di una solida base di utenti affezionati, rischiano di fare solo un grosso buco nell’acqua.

Ecco che allora, per costruire un bacino di consumatori altamente fidelizzato, si deve cercare di creare un rapporto costruttivo e confidenziale con il cliente, e questo non significa solo postare un paio di contenuti al giorno nella speranza di un mi piace, ma interagire proattivamente con chi sta dall’altra parte dello schermo.

E allora la domanda sorge spontaneea : Come si fa a creare un rapporto di stima e fiducia con i clienti? Date un’occhiata a queste 3 “best practices” e lo scoprirete.

1) Prima di tutto, studia approfonditamente la clientela target.

Fra un articolo e l’altro, l’avrò ripetuto almeno una decina di volte : per comunicare nel modo giusto e nei tempi giusti, bisogna prima conoscere intimamente il destinatario del messaggio. Tutti i social media offrono piattaforme di web analytics che tracciano ogni mossa degli utenti.

Sfruttate questi dati per interagire su temi e valori di interesse comune con i clienti, coinvolgendoli e dando loro visibilità quando si adoperano per promuovere il vostro brand o il vostro punto di vista. Ricordate che un re-post dell’ultima foto o stato di un vostro cliente soddisfatto è gratis, ma può far letteralmente schizzare alle stelle il vostro coinvolgimento.

2) Diventate degli influencer per i consumatori.

Tutti i contenuti che pubblicate, oltre a fornire informazioni utili su ciò che vendete e perché lo fate, dovrebbero essere orientati secondo una precisa call to action che influenzi il comportamento offline ed online di chi li consuma. Diventare un punto di riferimento per i vostri clienti è il primo passo per ottenere credibilità e fiducia.

Pensate solo al ruolo fondamentale dei Social media nelle cosiddette Primavere Arabe o all’Ice Bucket Challenge : il potere di influenzare le masse attraverso contenuti che prendono una posizione, esprimono un punto di vista o semplicemente chiedono di fare qualcosa, è molto più grande di quanto pensiate. Provare per credere.

3) Coinvolgete la vostra audience.

Ecco, questo è il punto fondamentale della questione. Qualche tempo fa, avevamo parlato del responsive engagement, un nuovo approccio definito dai iCrossing che mette al centro della strategia di web marketing di un’azienda non il brand, non i servizi o prodotti offerti, bensì il cliente.

In parole povere, si tratta di allineare valori e missione aziendale con quelli dei consumatori target, e il miglior modo per farlo è coinvolgere questi soggetti attivamente nelle creazione di contenuti. Video, foto, post e commenti sono le armi più versatili per azzerare la distanza formale fra cliente e azienda, colmandola con un rapporto di interazione creativo e bidirezionale, che generi una fiducia reciproca genuina e costruttiva.

 

Alessandro Bergamin
Alessandro Bergamin
Project Manager e Ceo di VoglioClienti, un' azienda innovativa che si occupa di strategie web per aumentare i clienti e le vendite. Appassionato di e-commerce e marketing, negli ultimi anni ha creato e gestito numerosi negozi online oltre che business paralleli.